Filosofia e religione. Attraversando Fichte eBook

Leggi il libro Filosofia e religione. Attraversando Fichte PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su lascalashepard.it e trova altri libri di Marco Ivaldo!

Lascalashepard.it Filosofia e religione. Attraversando Fichte Image

Nell'orizzonte, assai ricco di grandi personalità, della filosofia classica tedesca, il rapporto fra la filosofia e la religione riceve varie letture e diverse tematizzazioni, di alta potenza speculativa e ancora oggi per nulla superate. In questo contesto mobile e variegato la filosofia di Johann Gottlieb Fichte (1762-1814) si presenta come una comprensione della religione, o forse più propriamente del 'religioso', condotta dal profilo di un pensiero trascendentale, ossia realizzata in maniera da tener fermo il punto di vista dello spirito finito. Anzitutto la religione è un modo di atteggiarsi della ragione, non del sentimento o dell'intuizione; inoltre però la religione non viene pensata come superata nella filosofia, ma filosofia e religione sono comprese e correlate come due distinti approcci all'originario, abitate da quel "desiderio dell'eterno" che costituisce la struttura fondante dello spirito finito; infine questa struttura dello spirito finito è da se stessa aperta all'accadere 'concretamente concreto' della libertà divina e umana, ossia alla possibilità di una 'storica', e nella sua storicità indeducibile, rivelazione.

INFORMAZIONE
DIMENSIONE
1,23 MB
NOME DEL FILE
Filosofia e religione. Attraversando Fichte.pdf
ISBN
9788865425084
AUTORE
Marco Ivaldo
DATA
2017
SCARICARE
LEGGI

Filosofia e religione. Attraversando Fichte - Marco Ivaldo ...

Marco Ivaldo, Filosofia e religione. Attraversando Fichte, La scuola di Pitagora, Napoli 2016, pp. 304, € 20.00, ISBN 9788865425084 Maurizio Maria Malimpensa, Università degli Studi di Padova Occorre salutare il lavoro che qui si intende recensire come uno

religione e filosofia in vendita | eBay

In questo contesto mobile e variegato la filosofia di Johann Gottlieb Fichte (1762-1814) si presenta come una comprensione della religione, o forse più propriamente del 'religioso', condotta dal profilo di un pensiero trascendentale, ossia realizzata in maniera da tener fermo il punto di vista dello spirito finito.