Il posto dei libri. Per una biblioteca del cuore eBook

Scarica l'e-book Il posto dei libri. Per una biblioteca del cuore in formato pdf. L'autore del libro è Emanuele Azio Ferrari. Buona lettura su lascalashepard.it!

Lascalashepard.it Il posto dei libri. Per una biblioteca del cuore Image

Dal racconto di frammenti della propria autobiografia, tenuti insieme dal filo conduttore della presenza di un libro tra le mani, da leggere nell'apertura necessaria al respiro del mondo e dentro il rumore della vita intorno, alla riflessione sul "Posto dei libri" nel mondo di oggi: un viaggio dalle pareti della propria biblioteca alle pratiche di narrazione collettiva dei seminari di scrittura e lettura creativa, alla condivisione del valore sociale che ogni libro porta con sé. Esperienze di vita in comune e costruzione di comunità, dal cortile di casa alle piazze del Sapere, dagli Appennini alle città, dove si intrecciano in un dialogo continuo, spesso anche silenzioso, la dimensione del privato con quella del pubblico, come una tensione necessaria verso un'idea concreta di politica e poetica del noi, vero e proprio laboratorio e atelier dove la biblioteca del cuore diventa dono e nodo di un autentico legame e incontro tra persone.

INFORMAZIONE
DIMENSIONE
10,39 MB
NOME DEL FILE
Il posto dei libri. Per una biblioteca del cuore.pdf
ISBN
9788857554723
AUTORE
Emanuele Azio Ferrari
DATA
2019
SCARICARE
LEGGI

IL POSTO DEI LIBRI. PER UNA BIBLIOTECA DEL CUORE - Ferrari ...

Studio XV. Toccate il cuore dei vostri ascoltatori. 1-4. Perché il cuore è importante per noi quali ministri? 1 L'apostolo Paolo non cessò di pregare Geova a favore di quelli ai quali aveva predicato la buona notizia, affinché 'fossero illuminati gli occhi del loro cuore'. (Efes. 1:16-18) Notate che egli parlò qui non della mente, ma del cuore, perché fosse illuminato.

Lurisia: consegnati i libri dell'iniziativa biblioteca del ...

Salmi. Il libro dei Salmi, un rimedio per il cuore. IL LIBRO dei Salmi costituiva la raccolta di poesie e canti dell'antica nazione ebraica. Le sue liriche erano musicate e impiegate nell'adorazione di Geova al tempio di Gerusalemme, ma erano anche i canti principali nelle case e nel cuore dei singoli israeliti.