Il sorriso della cassoeula eBook

Leggi il libro Il sorriso della cassoeula PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su lascalashepard.it e trova altri libri di Emilio Magni!

Lascalashepard.it Il sorriso della cassoeula Image

«La grande invenzione, forse di una regiura o delle sue figlie, fu dunque di sfruttare la verza, un bel vegetale, forte, corposo, così consistente e avvolgente per tenere assieme i raspausc del purcèll, cioè gli avanzi del maiale, che altrimenti sarebbero andati tutti per conto loro.» La cassoeula, antico mangiare assai saporito e grasso nato sulle tavole dei contadini lombardi, ha ormai conquistato un posto d'onore nel mondo degli chef e dei buongustai. Emilio Magni ne ha «cucinato» la storia mescolando in queste pagine ricordi personali, ricette, aneddoti, notizie, colloqui con esperti e chef. Il risultato è un libro gustosissimo in cui si ritrovano re e contadini, scrittori e paesani, esperti culinari e regiure tutti accomunati dalla passione per questo piatto a base di maiale e verze che, in fondo, è una vera e propria rivincita culinaria dei poveri sui ricchi. Con inserto fotografico.

INFORMAZIONE
DIMENSIONE
4,67 MB
NOME DEL FILE
Il sorriso della cassoeula.pdf
ISBN
9788842559580
AUTORE
Emilio Magni
DATA
2018
SCARICARE
LEGGI

Il sorriso della cassoeula - Emilio Magni Libro - Libraccio.it

Appassionato della sua terra, la Brianza, ha scritto numerosi saggi sulle tradizioni popolari tutti pubblicati con Mursia: Il dialetto dei mestieri perduti (2007), Ciumbia che bèla tusa (2008), Storie di paese (2009), A Milàn i morön fan l'üga (2011), El pancott e altre delizie (2016), Il sorriso della cassoeula (2018).

La "cassoeula" mangiare lombardo. Nel nuovo libro ...

Cassoeula light e non saprai resistere a fare il bis. La cassoeula è, forse, dopo la cotoletta, il piatto tipico lombardo più conosciuto.Ma se la cotoletta si prepara in ogni casa italiana con una discreta regolarità, la cassoeula, probabilmente, non ha mai messo piede nelle cucine di molti italiani (lombardi e non).