Scrivere per i social network eBook

Abbiamo conservato per te il libro Scrivere per i social network dell'autore Alessandro Lovari,Yahis Martari in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web lascalashepard.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Lascalashepard.it Scrivere per i social network Image

Cosa si intende per social network sites (SNS)? Quali caratteristiche ha la scrittura che li anima? Come cambia la comunicazione con clienti e cittadini grazie ai social media? Questo volume presenta una sintesi degli strumenti critici adatti a capire e usare al meglio questi siti, con un approccio interdisciplinare tra sociolinguistica e comunicazione. Un percorso innovativo che guida il lettore all'incrocio tra oralità e scrittura, competenze linguistiche e abilità relazionali e tecnologiche. Il volume è strutturato in due parti: la prima descrive le caratteristiche di scrittura e scrittori 2.0 e affronta i temi dello scrivere on line e dell'evoluzione linguistica degli spazi del web sociale. Infine, approfondisce il rapporto tra social media e cittadinanza, mettendo in luce le opportunità partecipative offerte dal web sociale. La seconda parte illustra alcuni case study sull'uso dei SNS delineando un modo nuovo di scrivere all'interno di inedite pratiche relazionali tra cittadini, istituzioni e aziende.

INFORMAZIONE
DIMENSIONE
3,16 MB
NOME DEL FILE
Scrivere per i social network.pdf
ISBN
9788800744614
AUTORE
Alessandro Lovari,Yahis Martari
DATA
2013
SCARICARE
LEGGI

Scrivere per i social network: guida per i professionisti

scrivere per i social network. Riassunto libro "scrivere per i social network" Università. Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM. Insegnamento. Relazioni pubbliche e comunicazione d'impresa . Caricato da. erika di forti . Anno Accademico. 16/17

Scrivere per i social: ad ognuno il suo copy | Emoe

Scrivere per i social network: guida per i professionisti. Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2019 / Di Luca Nicola / Business writing, Comunicazione. Se è vero che sui social siamo quello che postiamo, la creazione della nostra "identità" di professionisti passa prima di tutto dalla consapevolezza del mezzo che stiamo utilizzando.